🍹Tech Drinks – Ep.2 Developer

    In arrivo il secondo appuntamento gratuito alla scoperta delle professioni tech e digital del futuro!

    Professione developer Parma

    I Tech Drinks, gli aperitivi tra networking e tecnologia organizzati da SheTech dedicati ad approfondire le professioni tech e digital più richieste dal mercato del lavoro nel prossimo futuro.

    🍹”Tech Drinks – Ep. 2 Developer” è il secondo appuntamento organizzato all’interno del progetto Digital EmpowHer², in programma giovedì 4 aprile 2024 alle 18.30 a On/Off.

    🎙️Grazie alla testimonianza di Elisa Bordoli, Angela Calderini e Gaia Codeluppi, scopriremo insieme cosa fa un* Developer: con chi lavora, come e qual è il suo background.

    Le speaker

    Elisa Bordoli | iOS Team Lead

    Che cosa mi ha spinto ad avvicinarmi al mondo dell’informatica? Non aver superato il test d’ingresso alla facoltà di disegno industriale. Dopo il liceo scientifico mi sono iscritta effettivamente alla Facoltà di Informatica come alternativa temporanea. Qui ho avuto l’occasione di conoscere ed appassionarmi alla programmazione e di iniziare il mio percorso nell’IT. Dopo 12 anni lavoro ancora nel campo dello sviluppo Mobile e ricopro il ruolo di iOS Team Lead in una grande società che opera nel settore delle telecomunicazioni. Ciò che mi ha sempre spinto a dedicarmi all’informatica sono il costante desiderio di apprendere, la curiosità nella risoluzione di problemi complessi partendo dai dati e la possibilità di creare qualcosa di accessibile alle persone.

    Angela Calderini developer tech

    Angela Calderini | Software Developer @Tas Group

    Sono una programmatrice Java, nello specifico mi occupo di sviluppare prodotti software utilizzati in ambito bancario. Mi sono approcciata per la prima volta alla programmazione durante le scuole superiori. Ho scelto un istituto tecnico con indirizzo informatico perché mi sono sempre sentita portata per le materie scientifiche ed ero curiosa di sapere cosa c’era dietro ai software che tutti usavano abitualmente. Dato che trovare e implementare soluzioni software mi stimolava ed era diventata sempre di più fonte di soddisfazione, ho proseguito i miei studi fino a laurearmi in Informatica presso l’Università degli Studi di Parma nel 2021. Lavoro come sviluppatrice software da circa tre anni e mezzo: la forte crescita e la continua evoluzione del settore IT rendono questa professione sempre più interessante, coinvolgente e ricca di opportunità.

    Gaia Codeluppi IT manager tech developer

    Gaia Codeluppi | IT Project Manager @Max Mara Fashion Group

    Da bambina curiosa, creativa e sognatrice, divento un’adolescente con la passione per le scienze e la tecnologia. Dopo la maturità mi iscrivo a Ingegneria Informatica, dove imparo a programmare e studio il misterioso mondo dei bit. La mia grande curiosità e voglia di imparare mi porta a iniziare un dottorato in Tecnologie dell’Informazione, durante il quale capisco che mi piace “creare cose nuove” e vedere come queste impattano sulla vita delle persone ma vorrei farlo in un contesto aziendale. Dopo qualche colloquio, trovo un lavoro che mi ispira, in un settore che da sempre mi interessa, quello della moda. È cosi che inizio a lavorare presso il reparto di Ricerca e Sviluppo ICT di Max Mara Fashion Group (MMFG). Lì, per il primo periodo ricopro diversi ruoli adatti alla mia figura professionale: sviluppatrice, analista software e Project Manager (PM) di alcuni progetti software. Dopo un paio di anni MMFG mi da la possibilità di scegliere se orientare la mia crescita professionale verso una singola carriera più specifica, posso scegliere tra una figura più tecnica da Software Engineer o una più manageriale da PM: decido di abbandonare il codice e puntare sulla carriera di PM. Mi piace programmare ma voglio portare la mia carriera verso nuove sfide, per le quali il background tecnico che ho acquisito come programmatrice mi permetterà di avere qualcosa in più rispetto ad altri/e PM che non hanno seguito il mio percorso.