Quello che i coworker
    non dicono

    Quali sono i motivi che spingono un libero professionista a scegliere uno spazio di coworking?

    O al contrario ad abbandonarlo?

    Nella sezione del nostro blog Quello che i coworker non dicono, raccontiamo vantaggi e svantaggi del lavoro all’interno di uno spazio collaborativo attraverso le testimonianze di chi lo vive quotidianamente.

    Una realtà viva e vivace | Intervista a Chiara Cocconcelli

    Oggi vi presentiamo Chiara Cocconcelli, settore comunicazione di IBO Italia e nostra coworker ormai fidelizzata da anni. Il periodo rinchiusi in casa non ha aiutato nessuno però, al suo termine, ha sicuramente riacceso la voglia di fare. Chiara è affamata di occasioni e non rinuncerebbe mai alle possibilità che i nostri spazi possono offrirle.

    maggiori informazioni
    Freelance d’animazione: intervista a Caterina Savi

    Il lavoro creativo in epoca post-pandemica In un periodo in cui la modalità lavorativa dello smart working imperava causa Covid-19, settori professionali come quello della creatività sono stati messi a dura prova: costretti tra quattro mura, i professionisti dell’arte e della cultura hanno dovuto rinunciare alle dinamiche relazionali tipiche del processo creativo, fatto di scambi,…

    maggiori informazioni
    L’editoria in smart working: intervista a Luca Giangrandi

    Lavorare nell’editoria ai tempi dello smart working Uno dei trend post-pandemici sul tema della flessibilità lavorativa è la restorativeness, concetto secondo il quale gli spazi influiscono e impattano sul benessere psicofisico delle persone. Detto così, può sembrare la scoperta dell’acqua calda. Ma quando si parla di smart working, la dimensione “spazio” assume necessariamente significati e…

    maggiori informazioni