Work in Project: ecco i 6 progetti ideati da giovani 14-21 di Parma e Provincia

    Rigenerazione urbana, interculturalità e relazioni sono i temi su cui si basano i 6 progetti ideati da giovani 14-21 di Parma e Provincia

    Ci eravamo lasciati qualche mese fa, nel pieno del periodo di promozione della Call4Teams, la chiamata pubblica rivolta a ragazz* che hanno idee per migliorare il territorio e voglia di mettersi in gioco per realizzarle. La Call si è chiusa alle 23:59 del 4 novembre 2023, raccogliendo 47 candidature da giovani dai 14 ai 21 anni di Parma e Provincia, di cui un 60% ragazze. 

    Per ottimizzare, connettere e potenziare le idee e la creatività intercettate tramite la Call, abbiam organizzato un Hackathon, un weekend formativo ed esperienziale durante il quale i/le giovani partecipanti hanno lavorato in team sulle idee presentate, con il supporto di mentor espert* nei 3 ambiti tematici: rigenerazione urbana, relazioni affettive e sessualità, interculturalità attraverso il ballo. L’Hackathon si è tenuto da sabato 18 e domenica 19 novembre presso gli spazi di On/Off a Parma. 

    Dopo un ice breaking collettivo finalizzato alla conoscenza reciproca e al team building (Spaghetti tower), i portatori e le portatrici di idee (singoli o in team) hanno presentato alla platea le proprie idee in 1 minuto. Pur essendoci 9 idee diverse in gara, i rispettivi referenti hanno preferito unire le forze e aggregarsi per affinità tematiche. I progetti scelti dagli stessi partecipanti e i relativi team sono stati 6 fin dall’inizio dell’hackathon. Non c’è stata quindi necessità di una selezione finale: ciò ha permesso ai team di concentrarsi sullo sviluppo e la validazione dell’idea.

    Subito dopo la formazione dei team, i 5 mentor si sono presentati ai giovani partecipanti, evidenziando competenze specifiche e linee progettuali per le quali potevano essere di supporto concreto.

    Dott.ssa Eleonora Meloni, psicologa clinica e sessuologa in formazione

    Dott.ssa Valentina Bugli, Ricercatrice e Danzaterapista

    Jacopo Tommaso Martellini, programmatore ed esperto di gamification

    Domenica Fiorini e Francesca Giannini, architette di -Ini Studio.

    Al via quindi lo sviluppo delle idee! Dopo una prima fase di conoscenza reciproca tra i membri dello stesso team, fino alle 15.00 del giorno successivo, i e le partecipanti hanno lavorato assiduamente per trasformare le loro idee in progetti, utilizzando Canvas appositamente creati dall’organizzazione e condividendo sistematicamente con i/le mentor sviluppi, dubbi, perplessità ed eventuali problematiche.

    A metà pomeriggio della domenica, utilizzando un template condiviso personalizzabile, ogni team ha presentato in un pitch di 5 minuti il suo progetto, raccogliendo dal pubblico spunti, idee e suggerimenti.

    I progetti emersi dall’Hackathon, che saranno realizzati entro giugno 2024 grazie al supporto dei Centri Giovani La Scuola del Fare e Montanara, sono:

    Dance4Culture

    una community inclusiva basata su diversi stili di ballo, dal KPop all’Afrobeat

    Urban Video

    attività di autocostruzione e audiovisivo in un luogo rigenerato della città #Call4Artist

    Evento Cinema Trento

    un dibattito per riaccendere l’attenzione su uno spazio storico in disuso, il Cinema Trento di Parma

    D(r)ive In

    una serata di cinema all’aperto in parcheggi poco sfruttati

    Quel che ci riguarda

    una serie di incontri dove parlare e confrontarsi su sentimenti, sessualità e identità

    Mai più

    brano musicale trap/rap sulla paura di “lasciar andare” le cose a cui teniamo ma che ci fanno male