AAA UX Designer Cercasi

    Per lo sviluppo della piattaforma “Your event impact(s)” finanziato dall’Unione europea – NextGenerationEU, siamo alla ricerca di un UX Designer. 

    Il nostro team di sviluppo che sta lavorando alla piattaforma “Your event impact(s)”, un calcolatore di impatto ambientale degli eventi culturali, ha bisogno di una consulenza mirata di 5 ore per migliorare e ottimizzare l’esperienza degli utenti della piattaforma.
    Il consulente UX dovrà quindi essere in grado di analizzare l’interfaccia attuale, identificare punti di forza e debolezza e suggerire soluzioni per migliorare la facilità d’uso, l’accessibilità e la soddisfazione complessiva degli utenti.

    Nello specifico, il consulente UX si occuperà di:

    – Valutare l’interfaccia utente esistente e proporre soluzioni per migliorare l’usabilità, l’accessibilità e l’esperienza complessiva degli utenti;

    – Collaborare con il nostro team di sviluppo per implementare le modifiche consigliate e garantire una migliore integrazione dell’esperienza utente nel prodotto finale.

    La consulenza UX si dovrà svolgere indicativamente verso la metà di maggio e siamo aperti a discutere i dettagli della collaborazione, incluse le tempistiche necessarie e il compenso.

    Se sei interessato a collaborare con noi e pensi di avere le competenze necessarie per contribuire allo sviluppo della piattaforma, ti preghiamo di inviare, entro il 21 aprile 2024, il tuo curriculum vitae e un breve messaggio che descriva la tua esperienza e le tue competenze in materia di UX alla seguente email: tocc.01@officineonoff.com (Oggetto: candidatura ricerca UX)

    Finanziato tramite Avviso pubblico per la presentazione di Proposte progettuali di capacity building per gli operatori della cultura, nell’ambito del PNRR, MISSIONE 1 – Digitalizzazione, innovazione, competitività, cultura e turismo, COMPONENTE 3 – Turismo e cultura 4.0, MISURA 3 – Industrie culturali e creative, INVESTIMENTO 3.3 – “Capacity building per gli operatori della cultura per gestire la transizione digitale e verde”: Sub-investimento 3.3.3 “Promuovere la riduzione dell’impronta ecologica degli eventi culturali favorendo l’inclusione di criteri sociali e ambientali nelle politiche degli appalti pubblici, orientando così la filiera verso l’ecoinnovazione di prodotti e servizi” (Azione B I), finanziato dall’Unione europea – NextGenerationEU e gestito dal Ministero della Cultura”.