• Seguici su

      Agenda Digitale Locale Parma | L’Appuntamento dei Cittadini con la Tecnologia

      Che cos’è l’Agenda Digitale LocaleBanda Larga…tutti ne parlano, ma di che cosa si tratta? Come si accede ai servizi online del Comune di Parma? Officine ON/OFF organizza 8 incontri gratuiti e aperti alla cittadinanza per imparare insieme come interagire con la Pubblica Amministrazione in un solo click.

      L’Agenda Digitale Locale in 4 passi

      Che cos’è?

      L’Agenda Digitale è una strategia, un insieme di azioni, direttive e norme con il comune obiettivo a lungo termine di introdurre le nuove tecnologie e l’innovazione digitale nella vita di tutti i cittadini.

      Da dove viene?

      L’Agenda Digitale è prima di tutto Europea. Nel lontano maggio 2010, è stata inserita infatti tra le sette iniziative principali individuate dall’Unione Europea all’interno di “Europa 2020”, la strategia decennale per stimolare la crescita e l’occupazione negli Stati Membri.

      A cosa serve?

      Sfruttando il potenziale delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, e in particolar modo di Internet, l’Agenda Digitale si propone di perseguire questi importanti e ambiziosi macro-obiettivi:

      • L’alfabetizzazione informatica della popolazione
      • La creazione di nuove figure professionali
      • La digitalizzazione delle Pubbliche Amministrazioni e delle Imprese

      Ed Io, in tutto questo…cosa c’entro?

      Le direttive stabilite a livello europeo non vogliono e non possono rimanere “terra di nessuno”, concetti astratti di cui nessuno si farà carico. Al contrario, il loro obiettivo è coinvolgere e rendere partecipi in primis le persone, facilitando in maniera progressiva e continua l’accesso ai servizi che migliorano la qualità della vita dei singoli (e di conseguenza della collettività).

      Per fare questo, partendo dal macrosistema Europa e passando attraverso lo Stato Italiano (Agenda Digitale Italiana) e la Regione Emilia Romagna (Agenda Digitale Regionale), l’Agenda Digitale si è fatta più piccola ed è diventata Locale, a misura di cittadino.  

      Di cosa parleremo negli incontri?

      La strategia dell’Agenda Digitale del Comune di Parma si sviluppa sostanzialmente su 4 asset principali. Quattro azioni quindi, ciascuna delle quali prevede attività e conseguenze diverse ma afferenti a uno stesso e unico obiettivo comune: semplificare la vita ai cittadini  grazie al supporto delle nuove tecnologie digitali.

      Se ne parla sempre di più e sempre più spesso: tuttavia, ad oggi, all’interno della legislazione italiana ed europea una definizione ufficiale di banda larga non c’è.

      Nel linguaggio comune, viene utilizzato come sinonimo di connessione alla rete Internet più veloce di quella assicurata da un normale modem analogico dial-up (ovvero rispetto alla banda stretta dei “vecchi” sistemi di telecomunicazione).

      A livello europeo, la banda ultralarga è stata definita come “l’infrastruttura portante dell’intero sistema economico e sociale del nostro futuro”.

      Purtroppo, l’Italia, oltre a essere indietro in tutte le classifiche europee relative alla digitalizzazione, per diffusione della banda ultralarga si colloca addirittura in ultima posizione. Non fraintendiamo però: non si tratta della mera esecuzione dell’ennesima imposizione dell’Unione Europea. Dotare il paese di reti a banda ultralarga è un requisito chiave per arrivare ad avere, un giorno, un’Italia più veloce, più agile, meno burocratica. Per raggiungere questo obiettivo, non bastano solo gli sforzi dell’Amministrazione Pubblica, serve l’impegno di tutto il settore ICT, delle imprese e delle associazioni. In pratica, di tutti i cittadini.

      Si scrive Urba.Net ma si legge “la rete wireless gratuita del Comune di Parma”, ovvero la possibilità di connettersi e navigare su Internet da più di 100 punti della città. Nato nel 2007 come progetto per la riqualificazione del patrimonio turistico e culturale e quindi rivolto unicamente ai turisti in visita, è ad oggi un servizio esteso a tutta la cittadinanza. Le reti di telecomunicazione del Comune di Parma fanno capo all’Assessorato all’Innovazione Tecnologica, ma da luglio 2014 sono gestite dal punto di vista tecnico da un’azienda esterna specializzata, Bt Enìa. Questa esternalizzazione (in inglese outsorcing), oltre a permettere nel tempo una progressiva dematerializzazione della complessa macchina comunale (con un notevole abbassamento dei consumi, e di conseguenza dei costi, per carta, toner e licenze Office), favorirà l’estensione della rete in fibra ottica: un insieme di sottilissimi filamenti trasparenti di fibra di vetro o polimeri plastici, grandi circa un capello umano, tenuti assieme da una guaina protettiva in gomma in grado di trasportare moltissimi dati e informazioni in un brevissimo lasso di tempo e di renderle immuni ad eventuali disturbi elettrici. Questa modalità ultra veloce, permetterà, da un lato, ai cittadini di fruire al meglio della connessione Internet dalla propria abitazione (senza rallentamenti e interruzioni nei processi di visualizzazione e download online). Dall’altro, consentirà alla Pubblica Amministrazione di alleggerire e allo stesso tempo potenziare le proprie infrastrutture, agevolando (e quindi, migliorando) la qualità e la velocità dei rapporti con imprese, enti, ma soprattutto con il singolo cittadino.

      Stanco di perdere tempo dietro alla classica “fila allo sportello”? Ti piacerebbe svolgere pratiche, eseguire pagamenti, richiedere certificazioni e autorizzazioni comodamente seduto davanti al tuo computer e con il solo supporto della connessione Internet? Vorresti, in pratica, che il tuo Comune ti rendesse la vita, per così dire, più sempliceForse non sai che sempre più servizi afferenti ai diversi Uffici Comunali stanno diventando accessibili in modo rapido e unificato direttamente dal sito web del Comune di Parma; dalla richiesta e prenotazione di certificati anagrafici al cambio di residenza, dalla domanda per assegni di maternità fino al pagamento dei bollettini e delle multe, dalle pratiche di conformità di edilizie fino alle autorizzazioni sanitarie (e molto altro ancora). Il tutto a portata di mouse!

      E’ ormai sotto gli occhi di tutti quanto smartphone, tablet e in generale i dispositivi mobile siano ormai diffusi e abbiano totalmente rivoluzionato il modo di comunicare e di essere connessi con il resto del mondo. Vi immaginate di poter controllare in tempo reale la disponibilità dei parcheggi o gli orari degli autobus, pagare il parcheggio a seconda della durata della sosta, accedere a itinerari turistici virtuali alla (ri)scoperta della città o prenotare la raccolta dei tuoi rifiuti ingombranti direttamente dal cellulareLe applicazioni per dispositivi mobili realizzate dal Comune di Parma sono già reali, attive e scaricabili gratuitamente per permettervi di essere aggiornati 24 ore su 24 da qualsiasi punto della città.

      Il calendario degli appuntamenti a Parma

      Da gennaio 2016, 8 incontri aperti e gratuiti distribuiti sul territorio per avvicinare i cittadini alle potenzialità della tecnologia digitale del proprio Comune. Gli orari verranno comunicati a breve!

      25 gennaio @Istituto Comprensivo Toscanini | Via Cuneo, 3

      28 gennaio @Liceo Scientifico e Musicale Attilio Bertolucci | Via Toscana, 10/A

      01 febbraio @Forum Solidarietà CSV | Via Primo Bandini, 6

      04 febbraio @Biblioteca Civica | Vicolo S. Maria, 5

      08 febbraio @Istituto Comprensivo Salvo D’Acquisto | Via Nestore Pelicelli, 8/A

      11 febbraio @Centro Giovani Federale | Via XXIV Maggio, 15

      15 febbraio @Informagiovani Parma | Strada Macedonio Melloni, 1/B

      18 febbraio @Officine ON/OFF | Strada Naviglio Alto 4/1

      Scarica il pdf del Calendario Incontri

      Scarica il pdf del Pieghevole Agenda Digitale

      X