Agenda Digitale Locale Parma | L’Appuntamento dei Cittadini con la Tecnologia

28/12/2015

Che cos’è l’Agenda Digitale LocaleBanda Larga…tutti ne parlano, ma di che cosa si tratta? Come si accede ai servizi online del Comune di Parma? Officine ON/OFF organizza 8 incontri gratuiti e aperti alla cittadinanza per imparare insieme come interagire con la Pubblica Amministrazione in un solo click.

L’Agenda Digitale Locale in 4 passi

Che cos’è?

L’Agenda Digitale è una strategia, un insieme di azioni, direttive e norme con il comune obiettivo a lungo termine di introdurre le nuove tecnologie e l’innovazione digitale nella vita di tutti i cittadini.

Da dove viene?

L’Agenda Digitale è prima di tutto Europea. Nel lontano maggio 2010, è stata inserita infatti tra le sette iniziative principali individuate dall’Unione Europea all’interno di “Europa 2020”, la strategia decennale per stimolare la crescita e l’occupazione negli Stati Membri.

A cosa serve?

Sfruttando il potenziale delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, e in particolar modo di Internet, l’Agenda Digitale si propone di perseguire questi importanti e ambiziosi macro-obiettivi:

  • L’alfabetizzazione informatica della popolazione
  • La creazione di nuove figure professionali
  • La digitalizzazione delle Pubbliche Amministrazioni e delle Imprese

Ed Io, in tutto questo…cosa c’entro?

Le direttive stabilite a livello europeo non vogliono e non possono rimanere “terra di nessuno”, concetti astratti di cui nessuno si farà carico. Al contrario, il loro obiettivo è coinvolgere e rendere partecipi in primis le persone, facilitando in maniera progressiva e continua l’accesso ai servizi che migliorano la qualità della vita dei singoli (e di conseguenza della collettività).

Per fare questo, partendo dal macrosistema Europa e passando attraverso lo Stato Italiano (Agenda Digitale Italiana) e la Regione Emilia Romagna (Agenda Digitale Regionale), l’Agenda Digitale si è fatta più piccola ed è diventata Locale, a misura di cittadino.  

Di cosa parleremo negli incontri?

La strategia dell’Agenda Digitale del Comune di Parma si sviluppa sostanzialmente su 4 asset principali. Quattro azioni quindi, ciascuna delle quali prevede attività e conseguenze diverse ma afferenti a uno stesso e unico obiettivo comune: semplificare la vita ai cittadini  grazie al supporto delle nuove tecnologie digitali.

Se ne parla sempre di più e sempre più spesso: tuttavia, ad oggi, all’interno della legislazione italiana ed europea una definizione ufficiale di banda larga non c’è.

Nel linguaggio comune, viene utilizzato come sinonimo di connessione alla rete Internet più veloce di quella assicurata da un normale modem analogico dial-up (ovvero rispetto alla banda stretta dei “vecchi” sistemi di telecomunicazione).

A livello europeo, la banda ultralarga è stata definita come “l’infrastruttura portante dell’intero sistema economico e sociale del nostro futuro”.

Purtroppo, l’Italia, oltre a essere indietro in tutte le classifiche europee relative alla digitalizzazione, per diffusione della banda ultralarga si colloca addirittura in ultima posizione. Non fraintendiamo però: non si tratta della mera esecuzione dell’ennesima imposizione dell’Unione Europea. Dotare il paese di reti a banda ultralarga è un requisito chiave per arrivare ad avere, un giorno, un’Italia più veloce, più agile, meno burocratica. Per raggiungere questo obiettivo, non bastano solo gli sforzi dell’Amministrazione Pubblica, serve l’impegno di tutto il settore ICT, delle imprese e delle associazioni. In pratica, di tutti i cittadini.

Si scrive Urba.Net ma si legge “la rete wireless gratuita del Comune di Parma”, ovvero la possibilità di connettersi e navigare su Internet da più di 100 punti della città. Nato nel 2007 come progetto per la riqualificazione del patrimonio turistico e culturale e quindi rivolto unicamente ai turisti in visita, è ad oggi un servizio esteso a tutta la cittadinanza. Le reti di telecomunicazione del Comune di Parma fanno capo all’Assessorato all’Innovazione Tecnologica, ma da luglio 2014 sono gestite dal punto di vista tecnico da un’azienda esterna specializzata, Bt Enìa. Questa esternalizzazione (in inglese outsorcing), oltre a permettere nel tempo una progressiva dematerializzazione della complessa macchina comunale (con un notevole abbassamento dei consumi, e di conseguenza dei costi, per carta, toner e licenze Office), favorirà l’estensione della rete in fibra ottica: un insieme di sottilissimi filamenti trasparenti di fibra di vetro o polimeri plastici, grandi circa un capello umano, tenuti assieme da una guaina protettiva in gomma in grado di trasportare moltissimi dati e informazioni in un brevissimo lasso di tempo e di renderle immuni ad eventuali disturbi elettrici. Questa modalità ultra veloce, permetterà, da un lato, ai cittadini di fruire al meglio della connessione Internet dalla propria abitazione (senza rallentamenti e interruzioni nei processi di visualizzazione e download online). Dall’altro, consentirà alla Pubblica Amministrazione di alleggerire e allo stesso tempo potenziare le proprie infrastrutture, agevolando (e quindi, migliorando) la qualità e la velocità dei rapporti con imprese, enti, ma soprattutto con il singolo cittadino.

Stanco di perdere tempo dietro alla classica “fila allo sportello”? Ti piacerebbe svolgere pratiche, eseguire pagamenti, richiedere certificazioni e autorizzazioni comodamente seduto davanti al tuo computer e con il solo supporto della connessione Internet? Vorresti, in pratica, che il tuo Comune ti rendesse la vita, per così dire, più sempliceForse non sai che sempre più servizi afferenti ai diversi Uffici Comunali stanno diventando accessibili in modo rapido e unificato direttamente dal sito web del Comune di Parma; dalla richiesta e prenotazione di certificati anagrafici al cambio di residenza, dalla domanda per assegni di maternità fino al pagamento dei bollettini e delle multe, dalle pratiche di conformità di edilizie fino alle autorizzazioni sanitarie (e molto altro ancora). Il tutto a portata di mouse!

E’ ormai sotto gli occhi di tutti quanto smartphone, tablet e in generale i dispositivi mobile siano ormai diffusi e abbiano totalmente rivoluzionato il modo di comunicare e di essere connessi con il resto del mondo. Vi immaginate di poter controllare in tempo reale la disponibilità dei parcheggi o gli orari degli autobus, pagare il parcheggio a seconda della durata della sosta, accedere a itinerari turistici virtuali alla (ri)scoperta della città o prenotare la raccolta dei tuoi rifiuti ingombranti direttamente dal cellulareLe applicazioni per dispositivi mobili realizzate dal Comune di Parma sono già reali, attive e scaricabili gratuitamente per permettervi di essere aggiornati 24 ore su 24 da qualsiasi punto della città.

Il calendario degli appuntamenti a Parma

Da gennaio 2016, 8 incontri aperti e gratuiti distribuiti sul territorio per avvicinare i cittadini alle potenzialità della tecnologia digitale del proprio Comune. Gli orari verranno comunicati a breve!

25 gennaio @Istituto Comprensivo Toscanini | Via Cuneo, 3

28 gennaio @Liceo Scientifico e Musicale Attilio Bertolucci | Via Toscana, 10/A

01 febbraio @Forum Solidarietà CSV | Via Primo Bandini, 6

04 febbraio @Biblioteca Civica | Vicolo S. Maria, 5

08 febbraio @Istituto Comprensivo Salvo D’Acquisto | Via Nestore Pelicelli, 8/A

11 febbraio @Centro Giovani Federale | Via XXIV Maggio, 15

15 febbraio @Informagiovani Parma | Strada Macedonio Melloni, 1/B

18 febbraio @Officine ON/OFF | Strada Naviglio Alto 4/1

Scarica il pdf del Calendario Incontri

Scarica il pdf del Pieghevole Agenda Digitale

Make a Wish | Inaugurazione FabLab Parma

16/01/2016 • 10:30

Il 13 dicembre 2014, in occasione di Mai Stati Così Accesi, la festa del nostro primo compleanno, avevamo chiesto a tutti (cittadini, associazioni, enti e aziende del territorio) di sostenerci per poter, un giorno, riuscire ad allestire il FabLab Parma.  Ed ecco che, a distanza di un anno, ci siamo.

Make a Wish è quindi la realizzazione di un desiderio, l’aver fatto di un sogno la realtà, il nome dell’evento per inaugurare i nuovi spazi…ma soprattutto il nostro modo per dirvi grazie!

Sabato 16 gennaio 2016 alle ore 10.30, in collaborazione con Terra dei Colori Cooperativa Sociale, vi aspettiamo per inaugurare insieme:

• FabLab Parma

Laboratorio di fabbricazione digitale: taglieremo il nastro a 2 new entry del parco macchine (laser cutter & fresa cnc)

• Centro dello Sviluppo Competenze 

La nuova Aula FabLab Educational per ospitare scuole e ragazzi del territorio per un primo approccio con la fabbricazione digitale e la cultura collaborativa

• Music Room

Lo studio di registrazione, mastering e produzione musicale

• Spazio P

Salone polivalente in collaborazione con il Centro Giovani Casa Nel Parco

 

E festeggiamo (anche se con un mesetto di ritardo…ma va bene lo stesso) il 2° compleanno di Officine ON/OFF!

FabLab Educational | Laboratorio di Stampa 3D per ragazzi

09/01/2016 • 16:00

I Racconti di Natale, promossi dall’Assessorato alla cultura del Comune di Parma e dal suo Servizio Biblioteche, rappresentano una tappa tradizionale nell’offerta culturale della nostra città durante il periodo delle Festività. Una rassegna di incontri che nella sua quarta edizione celebra, quest’anno, la “Luce” in tutti i suoi ampi significati. All’interno di questa cornice, il FabLab Parma organizza un laboratorio gratuito di stampa 3D dedicato a bambini e ragazzi dai 5 ai 13 anni: un primo approccio ludico-creativo per introdurre i giovanissimi al mondo della fabbricazione digitale.

Partecipazione gratuita previa iscrizione scrivendo a info@officineonoff.com

*** Chiusura Natalizia ***

14/12/2015

Dal 24 dicembre 2015 al 6 gennaio 2016 (compresi) Officine On/Off rimarrà chiuso al pubblico per le vacanze natalizie. Non rispondiamo al telefono ma alle mail sì! Per qualsiasi richiesta scrivete a info@officineonoff.com…Buone Feste a tutti! Ci rivediamo il 7 gennaio più carichi che mai!

 

All’ombra del Battistero | Un Natale non convenzionale

23/12/2015 • 18:30

L’appuntamento natalizio dell’associazione culturale Sequence, pensato per avvicinare il pubblico al mondo dell’animazione e del cortometraggio, a metà tra proiezione, incontro e conferenza, ruota attorno a uno dei simboli cittadini facendone il centro di un racconto fantasmagorico: il Battistero antelamico del XIII secolo, che con la sua possente mole sorveglia la Cattedrale, avvolto dalla nebbia invernale può diventare teatro di avvenimenti misteriosi e magici.

Così se lo è immaginato il regista parmigiano Francesco Vecchi, che con il corto d’animazione “La Fleche Delta” ha creato una visione personalissima e non convenzionale del nostro monumento. Liberando lo spirito creativo che l’animazione consente, il Battistero si popola di strane figure, di ombre e di suggestioni irriverenti che sembrano sgorgare libere dalle fantasie e dai ricordi distorti di un bambino, mescolando ombre cinesi e luci sorprendenti, marionette indonesiane e “bestiario” medievale.

La presenza del regista Francesco Vecchi e del sound designer Andrea Martignoni permetterà di analizzare il Corto in modo creativo e approfondito, mentre il dialogo con Fabrizio Tonelli, storico dell’architettura, riallaccerà i fili della storia attraverso una lettura delle immagini, dei simboli e dei personaggi del Battistero, lo straordinario “libro di pietra” che racconta un immaginario visivo antico eppure ancora oggi vivo.

 

Il pomeriggio di Sequence sarà quindi un originale incontro di saperi e creatività che potrà attrarre adulti e bambini, esperti e curiosi, prime di concludersi con il doveroso brindisi natalizio.

L’incontro è libero e aperto a tutti.

 

Parteciperanno:

Francesco Vecchi, regista

Nato a Parma, ha studiato Design al Politecnico di Milano e in seguito al dipartimento di animazione del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, sede di Torino. Per alcuni anni è stato docente di un corso di animazione presso il Centro Sperimentale. Attualmente vive a Parigi e lavora in diversi studi per serie televisive, lungometraggi e pubblicità.

 

Andrea Martignoni, sound designer e storico del cinema d’animazione

Andrea Martignoni ricerca, raccoglie e assembla tra loro rumori rubati alla strada e al cielo, alla natura e all’officina, agli strumenti musicali. Docente, esperto di cinema d’animazione, artista e sound designer, autore di colonne sonore per i cortometraggi di Blu (Muto, Big Bang Big Boom) e Michele Bernardi (Djuma) curatore delle raccolte di cortometraggi contemporanei ANIMAZIONI 1 e ANIMAZIONI 2, delle associazioni OTTOmani e Vivacomix, che contengono le opere più significative di animatori italiani degli ultimi vent’anni. Ha lavorato tra gli altri con Saul Saguatti e Pierre Hébert.

 

Francesco Tonelli, storico dell’architettura

Laureato presso l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia con una tesi in Storia dell’Architettura. Dottorato di ricerca in Storia dell’Architettura e dell’Urbanistica presso il Politecnico di Torino. Nel 2004-08 titolare di un assegno di ricerca in Storia dell’architettura presso il Dipartimento di Ingegneria civile, Ambiente, Territorio e Architettura dell’Università di Parma. Docente di Storia dell’architettura antica, medievale e moderna dal 2002 al 2012 presso la Facoltà di Architettura della stessa Università. Le sue ricerche e pubblicazioni vertono sull’architettura medievale, rinascimentale e barocca in area emiliana e lombarda, e sulla committenza d’architettura degli ordini religiosi, in particolare certosino, olivetano, cassinese e servita. Insieme a Massimo Fava ha curato una sezione della mostra Parma al tempo della cattedrale (Parma, 2006-07) e la ricostruzione tridimensionale dell’interno e dell’arredo della cattedrale nel XII secolo (modello virtuale navigabile di CINECA; installazioni di Studio Azzurro).

 

Per informazioni:

info@sequencefilm.it

unoxtutticomunicazione@gmail.com

339 8915271

 

Start Up Your Idea | Come finanziare la tua idea imprenditoriale

17/12/2015 • 18:30

Incontro informativo gratuito rivolto ad aspiranti imprenditrici ed imprenditori, a piccole e medie imprese in fase di start-up e a giovani con meno di 29 anni che stanno valutando iniziative di autoimprenditorialità. Un occasione per illustrare due preziosi strumenti che saranno attivi a partire da gennaio 2016.

#1 Nuove Imprese a Tasso Zero (NITZ)
#2 Misura per l’Autoimprenditorialità SELFIEmployment

Entrambe le misure saranno gestite da Invitalia (Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, di proprietà del Ministero dell’Economia). Nuove Imprese a Tasso Zero (NITZ) erogherà finanziamenti a tasso zero fino a 1,5 milioni di euro, ed è rivolto alle donne e a tutti i giovani con età compresa tra i 18 e i 35 anni i quali:

# intendono costituire nuove micro e piccole imprese (comprese le società cooperative)

oppure

# consolidare micro e piccole imprese (comprese le società cooperative) di recente costituzione.

SELFIEmployment è destinato a promuovere le iniziative di autoimpiego e di autoimprenditorialità attraverso credito agevolato per gli iscritti a Garanzia Giovani, con prestiti a tasso zero senza garanzie personali fino a 50.000 euro.

L’incontro sarà condotto da Valentina Gini e Simone Taddei di On/Off Punto Europa, che illustreranno le modalità di accesso ai due strumenti e saranno a disposizione degli aspiranti imprenditori per fornire assistenza tecnica alla presentazione delle domande di contributo.
La partecipazione all’evento è gratuita fino a esaurimento posti.
Per partecipare si richiede conferma via mail all’indirizzo info@onoffpuntoeuropa.eu

Co? Tour arriva a Parma | Ibridi

09/12/2015 • 18:30

Arriva a Parma Co?Tour, l’iniziativa culturale promossa da Confcooperative Emilia-Romagna in collaborazione con Irecoop Emilia-Romagna per conoscere più da vicino i luoghi e gli ambiti che più favoriscono la nascita di nuove imprese innovative, nell’ottica di studiare il terreno dove potrebbe nascere nuova cooperazione e promuovere far conoscere gli strumenti e le eccellenze cooperative in modo da generare possibili sinergie.

Co?Tour è un viaggio nei territori, con la volontà di comprendere e rappresentare le diverse declinazioni del mutualismo cooperativo odierno, e con l’obiettivo di creare occasioni di incontro e di conoscenza, e di porre il seme di un ibridazione possibile tra i nuovi soggetti emergenti e i settori tradizionali.

 

Programma

18.30 Accoglienza e brindisi di inizio

18.45 Saluti di benvenuto
Giovanni Marani | Assessore Politiche Giovanili / Comune di Parma
Cristina Bazzini | Vice presidente Confcooperative Parma
Alessandro Catellani | Presidente Gruppo Scuola coop. soc. e coordinatore di Officine On/Off

19.00 Co-pitch: “tra innovazione e mutualità”.
Le realtà si raccontano in 8 minuti.
Modera Letizia Piangerelli | Vice direttore Irecoop E.R.

#1 Esperienze di cooperazione consolidata
Lara Lori | Cigno Verde coop. soc.
Giacomo Ferrari | Il Battistero soc. agricola cooperativa
Andrea Bui | La Bula coop. soc.

#2 Un’esperienza di cooperazione innovativa
Marco Lepore | Life Tutors soc.coop.
Rossella Lombardozzi | A.P.S. On/Off

#3 Esperienze mutualistiche non cooperative
Luca Pezzani | Spazio 5
Elena Saccardi | Piano Secondo

20.00 Tavola rotonda “Quali possibili contaminazioni tra i diversi modelli?”
Modera Giacomo Talignani | Giornalista

20.30 Conclusioni “Proposta per un percorso comune: COOP UP”
Andrea Gennari | Direttore Confcooperative Parma

A seguire Aperitivo collettivo e musicale a km 0
A cura di Il Battistero soc. agricola cooperativa

 

Corso di SOCIAL MEDIA MARKETING

19/11/2015 • 19:00

Il corso è volto allo studio delle Strategie di Social Media Marketing, all’individuazione del target di riferimento, all’analisi delle tecniche di engagement, alla formulazione di un piano editoriale. Durante il corso è previsto un workshop volto alla costruzione di una strategia social che prevede momenti di confronto con i partecipanti in aula. Si studieranno anche case history di successo in ambito social.

A CHI È RIVOLTO
Il corso è pensato per gli appassionati di web, per chi desidera approfondire le competenze “social” per lavoro e per tutti coloro che vogliono migliorare la loro presenza sul web.

PROGRAMMA

Cosa sono i Social Media?
Quali piattaforme utilizzare attivamente? Dove investire tempo e budget?
Identificazione del proprio target di riferimento
Elaborazione della strategia e dei contenuti
L’engagement, cos’è e come alimentarlo
Monitoraggio dei risultati: obiettivo, strumenti e consigli
Visual Design, cos’è e qual’è la sua importanza
Creazione delle grafiche social e tools per crearle in autonomia

PARLIAMO DI FACEBOOK
Profili, pagine, gruppi
Struttura e uso della pagine
Buone pratiche per aumentare l’engagement
Il newsfeed: capire il filtro di Facebook e aumentare la visibilità dei post
Insights: capire e usare le statistiche

COME SI USA TWITTER?
Chi seguire, come conversare
Migliori pratiche per coinvolgere i propri follower
Tool utili per twittare, ascoltare, analizzare
Esempi di uso di Twitter da parte delle aziende e degli influencer

COME FUNZIONA LA COMUNICAZIONE SU INSTAGRAM?
Come funziona la comunicazione su Instagram: casi di successo

COS’È L’ ADVERTISING SOCIAL? QUANDO E COME USARLO.
Facebook Adv: sponsored Posts e Targeting;
Twitter Adv

IL WORKSHOP
Impostazione di una Strategia Social. Analisi delle esercitazioni confronto e discussione con i partecipanti.

DOVE & QUANDO
Officine ON/OFF
Strada Naviglio Alto 4/1 Parma
Giovedì 19 e 26 novembre
Giovedì 3 e 10 dicembre
Dalle 19.00 alle 21.00

COSTO
100,00€ + 10,00€ (tesseramento annuale A.P.S. ON/OFF)

N° MINIMO DI PARTECIPANTI > 6

DOCENTE
Luisella Curcio, Digital Strategist, Seo Copywriter
Laurea Specialistica in Arti Contemporanee e Master in Marketing and Cultural Management presso l’Università degli Studi di Parma.
Un’esperienza di lavoro a Londra ed una passione irresistibile per Parma. Lavora dal 2010 nel settore digitale come Social Media Specialist e Seo Copywriter. Geek che ama la musica e l’arte, grandi passioni che riversa nel web.

Scarica la Scheda Iscrizione SMM

Termine iscrizioni: 12 novembre 2015